Regione Sicilia + Città Metropolitana di Catania 

La Scuola

Visite: 2370

olivaMOTTA S. ANASTASIA - Conoscere, consumare e valorizzare i prodotti del territorio mottese: vino, arance rosse e olio d'oliva. E' in questo contesto che si è inserito il progetto "L'olio d'oliva nell'alimentazione umana", cui hanno partecipato una quarantina di alunni delle terze medie sezioni A e B dell'Istituto comprensivo statale "D'Annunzio", guidati dalla prof.ssa Giovanna Cavallaro, referente di Educazione alla Salute, coadiuvata dai colleghi professori Antonio Marino e Giuseppe Gibilisco, con la collaborazione scientifica del Cutgana Università di Catania, diretto dalla prof.ssa Maria Carmela Failla. La prima fase di questa interessante attività di masseria didattica si è svolta sul campo, più precisamente nell’uliveto del terreno comunale di via Zuara. Qui, i giovani studenti mottesi, alla presenza del vicesindaco Antonino Zuccarello, dell'assessore alla Cultura, Vito Caruso, e del prof. Giuseppe Sperlinga, direttore della riserva naturale "Grotta Monello" del Cutgana, hanno svolto un ruolo attivo nella raccolta delle olive dai plurisecolari alberi di ulivo presenti in quest'area, che presto diventerà un piccolo polmone verde alle porte del paese, purché si proceda all'impianto di altre essenze arboree autoctone, quali il Corbezzolo, il Carrubo e lo stesso Ulivo, evitando per una volta di far ricorso a specie esotiche che nulla hanno a che vedere con l'ambiente mediterraneo. I ragazzi hanno effettuato la raccolta manualmente, avvalendosi talvolta di piccoli rastrelli di plastica. Durante le operazioni di raccolta, è stato pure utilizzato da un esperto locale un attrezzo meccanico azionato elettricamente, le cui aste di plastica vibranti causavano la caduta delle olive su teloni appositamente stesi sotto gli alberi. Alla fine della mattinata, sono state raccolte ben cinque cassette di olive, pari a un'ottantina di chilogrammi, che sono state trasportate nel locale frantoio dell’oleificio “Agrilnova ‘87” di Giuseppe Di Dio e figli, che ha sostenuto l'iniziativa a titolo gratuito e dove, nella mattinata di martedì 20 dicembre, i giovani studenti assisteranno alle varie fasi della produzione dell'olio extravergine di oliva, dalla eliminazione delle foglie al lavaggio, alla gramolatura.
Il progetto terminerà con un seminario della dott.ssa Elisa Sperlinga, tecnologo alimentare e dottore di ricerca dell’Università di Catania, sul tema “Importanza dell’olio d’oliva nell’alimentazione dell’uomo”, che si terrà in data da stabilire nei locali della Biblioteca comunale, cui seguirà la degustazione di pane e olio extravergine di oliva, che sarà pure distribuito ai giovani studenti, mentre l’eventuale rimanenza sarà devoluta in beneficenza alla Caritas locale.

In Primo Piano

Avvisi - Rende Noto Visite: 4377

Servizio di Fatturazione elettronica

Avvisi - Rende Noto Visite: 4117

Parco urbano di via Napoli

Convocazioni Consiglio Comunale

Avvisi e Convocazioni Consiglio Comunale Visite: 56

Adunanza Consiglio Comunale per il 26 novembre 2018

Avvisi e Convocazioni Consiglio Comunale Visite: 219

Adunanza Consiglio Comunale seduta di Prosecuzione 3 ottobre 2018

Avvisi e Convocazioni Consiglio Comunale Visite: 305

Adunanza Consiglio Comunale 28 Agosto 2018

In Evidenza

In Evidenza Visite: 862

Servizio di raccolta rifiuti solidi urbani

In Evidenza Visite: 1321

Variante al P.R.G.

In Evidenza Visite: 1194

Rende noto Variante P.R.G. c.da Mustazzo

Link Utili

  • Istituto Comprensivo
  • Numeri utili
  • SUAP
  • Normattiva
torna all'inizio del contenuto