Regione Sicilia + Città Metropolitana di Catania 

Musei e Biblioteche

Visite: 566

La Torre di Motta (o Dongione)

castello2 112

Fu costruita fra il 1070 ed il 1074 (pare sul rudere di una torre araba) per volontà del gran conte Ruggero il Normanno. Il massiccio torrione a pianta rettangolare è alto circa 21 metri e rappresenta una tipica struttura a carattere difensivo del tardo medioevo. La copertura a terrazza conserva la quasi intatta merlatura. La struttura è costituita da tre elevazioni. Solo la prima di queste presenta ancora le finestre originali ad arco a sesto acuto (esterno) e a tutto sesto (interno). Le altre due finestre quadrate cosi come l'attuale porta d'ingresso risalgono invece al XV sec.
Il piano terra era destinato ad alloggio militare. In esso sono visibili una serie di feritoie per la difesa. Sempre al piano terra fu ricavata la cisterna per la raccolta delle acque piovane e dove, come scrive l'umanista Lorenzo Valla, fu rinchiuso il conte di Modica, Bernardo di Cabrera.
Il primo piano era destinato all'alloggio del comandante della guarnigione. Il secondo piano è caratterizzato da un arco a sesto acuto. Le tre elevazioni erano collegate tra loro da una serie di scale a pioli retrattili di legno.
Già nel 1091, il castello fu concesso alla costituenda diocesi di Catania che ne detenne possesso fino alla fine del XIII sec. Nel XIV secolo, per diciannove anni (dal 1355 al 1374), fu dimora del conte di Aidone, Enrico il Rosso.
Dopo essere stato di proprietà di Rinaldo Perollo, nel 1408 il castello fu acquistato da Sancho Ruiz de Lihorj per poi passare nelle mani del re Alfonso D'Aragona.
Nel 1514 il territorio di. Motta fu acquistato da Aloisio Sanchez. Successivamente, nel 1526, Antonio Moncada, conte di Adernò, per 1210 once acquistò la terra di Motta ed il castello che rimasero di proprietà dei suoi discendenti fino al 1900, anno in cui venne acquistato dal comune di Motta.

Sabato 15 maggio 2010 taglio del nastro per il Museo storico (secoli XII – XVI) allestito all’interno del dongione normanno di Motta S. A., realizzato con fondi regionali e comunali consistente in una apparecchiatura multimediale (grande schermo dove scorrono le immagini di un video in più lingue sulla storia di Motta) a piano terra e in una Aula Hostilium ossia Sala delle armi nella prima elevazione.

 

Il Castello Normanno è aperto al pubblico rispettando i seguenti orari:
da Lunedì a Venerdì dalle ore 8:00 alle ore 13:00
Sabato dalle ore 9:00 alle ore 13:00
apertura pomeridiana anche
Martedì dalle ore 14:30 alle ore 17:30
Per Informazioni e prenotazione di visite guidate tel. n° 3351726237 - 095 7554231

In Primo Piano

Avvisi Visite: 107

TESSERE A.S.T. PORTATORI DI HANDICAP - ANNO 2020

Avvisi Visite: 74

Criteri e modalità di presentazione domande rimborso spese per le Adozioni Internazionali - Proroga termini di scadenza

Avvisi Visite: 108

ISTITUZIONE ALBO DELLE PERSONE IDONEE ALL'UFFICIO DI PRESIDENTE DI SEGGIO ELETTORALE

Convocazioni Consiglio Comunale

Avvisi e Convocazioni Consiglio Comunale Visite: 60

ADUNANZA DEL CONSIGLIO COMUNALE CONVOCATA PER IL 24 OTTOBRE 2019, ALLE ORE 19,00

Avvisi e Convocazioni Consiglio Comunale Visite: 58

ADUNANZA DEL CONSIGLIO COMUNALE CONVOCATA PER IL 23 SETTEMBRE ALLE ORE 18,00

Avvisi e Convocazioni Consiglio Comunale Visite: 42

ADUNANZA DEL CONSIGLIO COMUNALE CONVOCATA PER IL 12 SETTEMBRE 20190, ALLE ORE 11,30

In Evidenza

In Evidenza Visite: 1370

Come ottenere la nuova carta d'identità elettronica

In Evidenza Visite: 1707

Raccolta Differenziata

In Evidenza Visite: 931

Area III - AVVISO

� possibile navigare le slide utilizzando i tasti freccia

Link Utili

  • Istituto Comprensivo
  • Numeri utili
  • Raccolta Differenziata
  • Normattiva
  • Il Castello Normanno
  • Segnalazione Guasti Pubblica illuminazione
  • Eventi in programma
torna all'inizio del contenuto